Esercizi su transizioni Femminili

Di seguito sono riportati una serie di esercizi riguardanti le transizioni da difesa ad attacco: questi non hanno la pretesa di rappresentare tutti e gli unici esercizi possibili da effettuare, ma desiderano essere uno spunto per migliorare l’esecuzione di passaggi lunghi in movimento e le capacità di impostare il gioco e visualizzare il campo.

Midfield Add In Drill

Questo esercizio è molto utile per allenare i centrocampisti a portare la palla in attacco a partire dalla difesa: risulta molto allenante e stancante quando è effettuato ad alta intensità. In questi casi è importante che i giocatori rimangano concentrati e siano in grado di prendere le decisioni più corrette in tempi rapidi. Per predisporre l’esercizio è necessario dividere i giocatori in due squadre. Due giocatori per ogni squadra devono posizionarsi oltre la restraining line da entrambi i lati del campo.
All’altezza di metà campo viene tirata una groundball, che deve essere recuperata da un centrocampista della prima squadra in attacco: il giocatore si dirige quindi verso la porta avversaria cercando di segnare insieme ai due compagni già oltre la restraining line; la difesa è invece composta da due giocatori e dal portiere. Una volta segnato un gol o effettuato un tiro con successiva parata del portiere la palla viene passata ad un centrocampista della squadra precedentemente in difesa, che ha il compito di scattare verso la sua zona di attacco. Il centrocampista che prima aveva raccolto la groundball deve rientrare in difesa: si gioca quindi 3 contro 3. A valle di un gol o di un tiro viene effettuata una transizione verso la porta opposta, guidata da un nuovo centrocampista entrato appositamente; il centrocampista che aveva precedentemente eseguito il fast break deve pertanto rientrare in difesa. Ad ogni cambio di fronte si aggiunge quindi un centrocampista: si arriverà a giocare 7 contro 7. In questo esercizio è fondamentale approfittare di eventuali situazioni di vantaggio numerico; inoltre sia l’attacco sia la difesa devono comunicare in modo chiaro.

Giro Drill

L’obiettivo di questo esercizio è allenare i centrocampisti a rallentare le transizioni della squadra avversaria in attacco, in modo da evitare ripartenze e contropiedi troppo rapidi che possano facilmente portare ad un gol.
Si dividono i giocatori in due squadre e si usa solo una porta. 5 centrocampisti per ciascun team si posizionano all’interno delle due restraining line, mentre altri 2 giocatori per squadra (rispettivamente due attaccanti e due difensori) si collocano in prossimità della porta. Viene tirata una groundball tra le due restraining line: un centrocampista della squadra di attacco recupera la palla e scatta verso la porta, mentre il corrispondente difensore deve correre verso la restraining line più lontana e solo successivamente può rientrare a far parte dell’azione. Di conseguenza la squadra in attacco ha qualche secondo di superiorità numerica da sfruttare appieno per segnare; se invece gli attaccanti non riescono a tirare in porta al rientro in gioco del difensore devono riposizionarsi e provare a creare diversamente un’azione da gol. La difesa ha invece l’obiettivo di fermare il fast break, bloccando l’attaccante con la palla e coprendo tutte le giocatrici anche se in inferiorità numerica. A seguito di un gol o di una parata la squadra in attacco andrà a giocare in difesa.

3 vs 3 Across the Field

L’obiettivo è allenare le transizioni costringendo i giocatori a fare un numero massimo di passaggi. Occorre dividere la squadra in due, i blu e i rossi, e predisporre un rettangolo ampio con dei conetti che simuli la parte centrale del campo. Tre giocatori rossi e tre blu si affrontano nel rettangolo. Occorre separare a metà il resto delle due squadre e disporre i giocatori dai due lati corti del rettangolo in numero uguale. I blu giocano in difesa dunque la palla viene data ai rossi: questi devono effettuare tre passaggi completi prima di passare la palla ad uno dei compagni che aspetta fuori dal rettangolo. Solo a questo punto la tripletta che ha ricevuto la palla entra nel rettangolo, e con lei la rispettiva difesa. La vecchia tripletta, sia blu che rossa, esce dal campo. Se la palla cade o la difesa riesce a intercettare il passaggio il possesso viene dato ai blu, che a loro volta dovranno effettuare tre passaggi prima di poter passare ai compagni fuori dal triangolo. L’esercizio è dinamico e veloce. A seconda del numero di giocatori disponibili è possibile effettuare l’esercizio giocando 4vs4, 5vs5, etc. ma anche 5vs4, 6vs5, etc.

Waterfall Drill

Lo scopo dell’esercizio è lavorare sui passaggi in corsa lunghi e corti.
I giocatori partono da due file ai lati della porta tra l’area degli 11 e quella dei 15 metri. Una fila parte con la palla. A coppie di effettuano passaggi correndo lungo tutto il campo, arrivando fino alla porta opposta. Al ritorno si effettuano gli stessi passaggi ma allungando la distanza tra i giocatori.
E’ possibile introdurre la difesa lungo le linee di passaggio, per aumentare la difficoltà dell’esercizio, oppure effettuare prima i passaggi lunghi e poi quelli corti.
La distanza tra i due giocatori che si passano la palla deve essere aggiustata a seconda del livello dei giocatori stessi.

You May Also Like

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close