COMUNICAZIONI GENERALI (Paradenti)

Si evidenzia una difficoltà diffusa con l’uso del mouth guard.
Si richiama quanto comunicato l’anno scorso relativamente all’introduzione dell’obbligatorietà
sull’uso del paradenti.
A chiarimento della metodologia di applicazione della regola, ricordiamo che gli arbitri di lacrosse maschile non devono effettuare alcun preventivo controllo sulla dotazione obbligatoria personale dei giocatori (casco, paragomiti, guanti, paradenti, stecca e per i portieri si aggiunga casco con mentoniera e conchiglia), tuttavia devono assegnare fallo tecnico ad ogni giocatore che si trova senza la dotazione in corso di gioco e dare degli alert a gioco fermo (colloquio coi capitani, line up, etc).
Nella pratica arbitrale vengono generalmente a evidenziarsi le situazioni in cui i giocatori siano in grado di parlare con estrema chiarezza, in cui i denti siano chiaramente visibili o, ancor più palesemente, il paradenti sia lasciato dondolare all’attacco alla griglia del casco.
Per quanto fastidiosa, la regola è stata inserita nel regolamento FIL ed è utilizzata in ogni competizione ufficiale di ogni livello.

You May Also Like

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close