COMUNICATO UFFICIALE 2017/5M del 06.03.2017

COMUNICATO UFFICIALE 2017/5M del 06.03.2017

  1. RISULTATI GARE

Si rendono noti i risultati delle partite disputate nelle giornate del 4 e 5 Marzo 2017 per il “CAMPIONATO ITALIANO MEN’S LACROSSE” .
1) BLACK PANTHERS Vs ARCA PAINKILLERS

(c/o centro sportivo S.Tarcisio, via SS. Cornelio e Cipriano 8, Carnate)
Rif. Referto 20170305 (arbitri: Riccardo Gennari, Kyle Witt,  Gondry Victor, Ozan Kutlu)
First quarter: 2 – 1
Second quarter: 2 – 1
Third quarter: 4 – 1
Fourth quarter: 1 – 0
Risultato dei tempi regolamentari: 9 – 3
Risultato over time: —

Risultato finale: 9 – 3

 

DECISIONI E NOTE DELLA COMMISSIONE ARBITRI

B1)  TERMINE ANTICIPATO DELLA PARTITA E INFORTUNIO DI GIOCO: Al 78’ di gioco, su tiro di Tucker Labelle giocatore dei Black Panthers #40, il giocatore dei Black Panthers Rocco Attinà #7 si trova fortuitamente sulla traiettoria di tiro. A seguito dell’impatto della pallina con il casco, il giocatore toglie autonomamente le protezioni a metà campo e dopo qualche passo si abbandona al suolo. Viene immediatamente soccorso dai responsabili di campo e dal team arbitrale, posto in posizione di sicurezza perde conoscenza. Al risveglio non risulta orientato e vigile per alcuni minuti e accusa perdita della vista e percezione uditiva a sinistra. Viene quindi chiamato il pronto intervento sanitario, senza ulteriore mobilizzazione del giocatore. All’arrivo dei soccorsi il giocatore, sempre steso in posizione di sicurezza, risulta orientato, vigile, cosciente e reattivo, con buona percezione visiva e acufene sinistro. Trasferito alla responsabilità dei sanitari viene portato al nosocomio di Vimercate dove vi rimarrà per le cure del caso.

L’incidente è stato ben gestito a livello arbitrale, la squadra responsabile aveva la dotazione d’emergenza minima regolamentare e si ritiene che l’incidente sia del tutto fortuito e privo di alcuna intenzionalità, non causato dall’incuria dei giocatori coinvolti. A causa dell’occupazione del suolo di gioco, in considerazione del tempo già giocato e del risultato, sentiti i pareri dei capitani e dei coach, l’head referee Riccardo Gennari dichiara terminata la partita prima dell’80 minuto di gioco. Visto l’articolo 18.B del regolamento Sportivo Generale  2016-2017, il risultato della partita viene omologato.

 

B2)  FALLI DI CONDOTTA ANTISPORTIVA: Risultano commessi falli di condotta antisportiva dai giocatori Black Panthers Lorenzo Bressan #97e Calogero Piraino #90. Nello specifico risulta una condotta antisportiva a seguito dell’esultanza scorretta per un goal realizzato da Calogero Piraino #90. I giocatori lanciavano in aria la propria stecca in direzione del cielo, senza alcuna intenzione di colpire cose o persone. Data l’assenza di ulteriori richieste e annotazioni arbitrali, si ritiene di non comminare alcuna ulteriore penalità aggiuntiva rispetto al minuto di penalità scontato in fase di gioco

 

 

B3) CORREZIONE REFERTO IN SEGUITO ALLA FIRMA DEI CAPITANI E DIRETTORI DI GARA: Al momento della richiesta di firma dell’head referee da parte dei capitani delle rispettive squadre, il giocatore dei Black Panthers Luca Regallo #11 e il giocatore dei Painkillers Rocco Trussoni #14 confermavano il risultato refertale di 8 a 3. Tuttavia in seguito alla consegna e analisi del referto, risulta palese, anche per quanto descritto dal punto precedente, che il refertista incaricato ha ommesso di registrare il goal del giocatore Calogero Piraino #90, in seguito del quale sono state commesse le condotte antisportive di cui sopra. Sentito l’head referee Riccardo Gennari che conferma di ricordare il goal descritto e la sua validità, la commissione arbitri corregge il referto e il risultato finale assegnando il goal di Calogero Piraino #90 con assist di Rocco Attinà #7 .

Tuttavia, richiamando formalmente il capitano dei Red Hawks al controllo formale prima della firma dei referti, si ammette la possibilità di ricorso avverso alla decisione della commissione in quanto la validità refertale è massima e indiscutibile dopo il controllo arbitrale e dei capitani con la firma in loco del referto, a garanzia della credibilità del campionato.

In caso di contestazione di una delle parti entro e non oltre 5 giorni dalla pubblicazione del presente comunicato, verrà ufficializzato il risultato di 8 a 3.  In ogni caso le decisioni descritte al punto B2 rimangono valide e incontrovertibili.

 

 

COMUNICAZIONI GENERALI

Si ricorda di usare sempre tutte le protezioni prescritte, in particolare il paradenti obbligatorio e casco ben saldo e allacciato. Tale prescrizione preserva l’incolumità del giocatore in qualsiasi occasione di gioco e il rischio di conseguenze di responsabilità di giocatori, associazioni e gestori in caso di incidente.

 

COMUNICATO UFFICIALE PDF: 201705M

You May Also Like

Translate »

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close