Paradenti: (rule 17 Personal equipment)

In questo articolo ha il compito di chiarire la regola 17 (Mouthguard – paradenti) del Regolamento di Field Lacrosse Maschile.

Regole:

  • In merito all’obbligatorietà, il paradenti NON E’ OBBLIGATORIO ad oggi. I giocatori che desiderano indossarlo possono farlo ed è fortemente consigliato. Gli arbitri non devono chiamare nessun fallo contro i giocatori che non lo indossano.
  • Il paradenti diventerà obbligatorio dopo i prossimi campionati mondiali Under 19 (Luglio 2016) e con buona probabilità lo sarà anche ai campionati europei 2016 che si svolgeranno a cavallo tra Luglio ed Agosto.

paradenti

Interpretazione regola:

Il regolamento dice che il paradenti sarà un obbligo e che deve essere “propriamente indossato”. In tal senso NON DOVRA’ essere sanzionato il giocatore che, pur in possesso del paradenti, lo rimuove quando non è interessato dal gioco (palla lontana, dead ball lontana, time out, dopo un goal, ecc.) . In questi casi, il paradenti, sia rimosso dal giocatore, sia non indossato ma lasciato attaccato al casco, non deve essere considerato fallo.

L’arbitro DOVRA’ chiamare il fallo ogni qualvolta il giocatore non indossi il paradenti mentre è “in gioco” o si trova nella vicinanze del gioco con la possibilità di essere coinvolto da contrasti, azioni o nel caso riceva la palla. La chiamata del fallo deve essere immediata; fallo tecnico per la squadra che commette la violazione. Per le prime chiamate è buona norma informare il capitano sull’uso del corretto equipaggiamento di protezione da parte della propria squadra. In caso di ripetute ulteriori violazioni e senza che i warning arbitrali abbiano effetto, può essere chiamato come fallo antisportivo. Il field lacrosse maschile NON prevede che gli arbitri controllino l’equipaggiamento di protezione dei giocatori PRIMA della gara. Individuare i possibili giocatori, che non stanno indossando l’equipaggiamento o lo indossano in maniera irregolare, può essere facile anche durante il gioco:

  • la regola richiede che il paradenti copra tutta l’arcata dentaria superiore, questo comporta che qualora siano poco visibili o il giocatore riesca a parlare chiaramente, probabilmente non sta rispettando la regola;
  • il paradenti dovrebbe essere in tinta unita e di colore nettamente contrastante dai denti e dalla pelle, rendendolo quindi ben visibile all’arbitro che guarda il giocatore (il colore è una raccomandazione a livello regolamentare, ma NON un requisito obbligatorio);
  • un paradenti che oscilla attaccato al casco è evidentemente non indossato correttamente

Commissione arbitri lacrosse
(Lorenzo Balzarini, Maria Bettini, Michele Radaelli)

You May Also Like

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close