Ground Ball

Di seguito sono riportati una serie di esercizi sulle groundball: questi non hanno la pretesa di rappresentare tutti e gli unici esercizi possibili da effettuare ma desiderano essere uno spunto per tutti coloro che vogliano migliorare le proprie stick skills. Generalmente l’obiettivo di questi esercizi è quello di allenare la velocità con cui il giocatore riesce a recuperare la pallina: la precisione del movimento è fondamentale per assicurare la protezione della stecca.

Picking up a groundball

  1. (0:00-0:45) Ci concentriamo su uno degli aspetti più importanti del lacrosse, le groundballs (GBs). La statistica più importante per gli allenatori di lacrosse a tutti i livelli è il numero di GBs raccolte durante una partita. Spesso infatti la squadra che raccoglie il maggior numero di GBs vince la partita.
  2. (0:45-0:58) Come raccogliere una GB? Per prima cosa bisogna essere molto vicini al terreno. Se uso la mano destra per prendere la GB, devo posizionare il piede destro affianco alla GB al suolo. (0:58-1:15) Come secondo movimento occorre piegare le ginocchia per avvicinare il corpo e la stecca al terreno. Mi devo assicurare che la mano più lontana dalla palla sia vicina al suolo e che la stecca sia il più possibile parallela al campo.
  3. (1:15-1:36) A questo punto, quando vado ad effettuare il movimento per raccogliere la GB, devo essere aggressivo ed eseguire il movimento velocemente. Non posso raccogliere la GB lentamente, ma devo assicurarmi di essere rapido ed eseguire un movimento netto.
  4. (1:36-1:45) Dopo aver raccolto la palla, corro per allontanarmi dalla posizione precedente, tenendo la testa alta e guardando il campo per effettuare un passaggio. L’ideale è direzionarsi verso zone libere del campo o effettuare un tiro.

Groundballs 3 Across the Field

Documento esercizio

Si tratta di un ottimo esercizio che può essere svolto anche individualmente per migliorare le skills sulle GBs in breve tempo. È inoltre utile sia per far imparare ai giocatori nuovi i movimenti di base sia per fornire ai giocatori più esperti l’opportunità di fare molte ripetizioni e concentrarsi sui fondamentali.
Giocatori necessari: 2
Descrizione dell’esercizio e fondamentali sulle GBs:

  1. Tenere le mani sulla stecca alla stessa distanza delle spalle.
  2. Quando i giocatori vedono la palla a terra devono urlare “Palla” o “Ball”, quando raccolgono la GB devono gridare “Release”; se non c’è comunicazione si può valutare se far fare all’intera squadra 3-5 flessioni come promemoria.
  3. Mentre si avvicinano alla palla i giocatori devono posizionare il piede corrispondente alla mano forte il più possibile vicino alla palla, questo fa sì che il loro corpo sia sopra la palla a protezione della head della stecca.
  4. La mano debole deve essere al massimo all’altezza del ginocchio.
  5. Dopo aver preso la GB i giocatori devono accelerare (per evitare i difensori), portare la stecca vicino al viso ed effettuare un arco in senso antiorario (orario per i mancini).
  6. Imparare a girarsi effettuando un arco è importante per i giocatori nuovi che tendono a tenere la stecca di fronte a loro.

Esecuzione dell’esercizio:

  1. I giocatori si mettono a coppie sulla linea laterale; il giocatore 1 fa rotolare la palla verso la linea laterale opposta, poi corre e la raccoglie; ripete il movimento 3 volte, poi si gira e lo effettua altre 3 tornando verso il giocatore 2.
  2. Il coach deve assicurarsi che i giocatori eseguano l’esercizio ad una velocità che consenta di esercitarsi ad utilizzare una tecnica perfetta.
  3. Quando il giocatore 1 ritorna sulla linea laterale il giocatore 2 inizia l’esercizio.
  4. L‘esercizio si ripete 2 volte con la mano destra e 2 volte con la mano sinistra.
  5. Questo esercizio ha una durata ottimale compresa tra i 5-10 minuti ed è utile anche per lavorare sull’aspetto atletico.

Skills utilizzate:

  • Raccogliere le GB
  • Proteggere la palla
  • Effettuare un arco corretto dopo la GB

Varianti:

  • Effettuare l’esercizio a maggior velocità, sempre lavorando sui fondamentali.
  • Introdurre uno spin dodge dopo aver raccolto le GB; i giocatori devono proteggere correttamente la stecca durante lo spin dodge.

Coinvolgimento del portiere: Come gli altri giocatori.

Groundball Box Out Drill

Documento esercizio

I giocatori imparano a mantenere le anche basse per proteggere la GB dal difensore, si esercitano a raccogliere la GB e passarla immediatamente ad un compagno. Questo esercizio è perfetto per far abituare i giocatori a rispondere alla pressione difensiva ed è utilizzabile anche nel riscaldamento pre-partita.

Giocatori necessari: 2

Descrizione dell’esercizio:

  1. Il giocatore 1 posiziona la palla a terra.
  2. Il giocatore 2 si posiziona alle sue spalle.
  3. Il coach dà il segnale di via una prima volta, il giocatore 2 si muove attorno al giocatore 1 per provare a prendere la palla, ma non deve raccoglierla. Il giocatore 1 deve mantenere le anche basse e le ginocchia piegate per tenere lontano dalla palla il giocatore 2.
  4. Dopo 5-10 secondi il coach fischia una seconda volta, il giocatore 2 si ferma e il giocatore 1 prende la GB, si porta la stecca al viso, si gira effettuando un arco corretto e corre abbastanza lontano da poter effettuare un passaggio al giocatore 2.
  5. I giocatori si scambiano posizione e l’esercizio si ripete.

Skills utilizzate:

  1. Mantenere le anche basse e le ginocchia piegate per evitare di essere spinti oltre la palla.
  2. Raccogliere la GB, proteggere la palla, girarsi secondo un arco corretto.
  3. Correre verso una zona libera in modo da poter effettuare un passaggio corretto al compagno.
  4. Imparare ad avere sempre una buona visione del campo per poter individuare un compagno libero a cui passare la palla immediatamente dopo il recupero della GB.

Varianti: Il giocatore 2 fa l’esercizio senza la stecca. Si deve concentrare sul movimento rapido dei piedi per aggirare il giocatore 1.

Coinvolgimento del portiere: Come gli altri giocatori.

 

Groundball with a Chaser

Documento esercizio

Questo esercizio serve a consolidare le capacità di recupero delle GBs sotto pressione, di accelerazione per evitare un check, di passaggio veloce ad un compagno e di atleticità.

Giocatori necessari: 2

Descrizione dell’esercizio:

  1. Il giocatore 1 si posiziona 4,5 metri davanti al giocatore 2, il coach si posiziona all’altezza del giocatore 2.
  2. Il coach fa rotolare la palla verso il giocatore 1 che deve raccogliere la GB, mentre il giocatore 2 rincorre il giocatore 1.
  3. Il giocatore 1 deve ricordarsi scattare, raccogliere la GB, girarsi con un arco corretto e fare un passaggio preciso al coach.
  4. Il giocatore 2 deve provare a fare un poke check o meglio tentare di effettuare un lift sulla stecca del giocatore 1; se il giocatore 1 effettua l’esercizio alla massima velocità non avrà problemi ad evitare il check.
  5. Il giocatore 1 deve portare la stecca vicino al viso e fare cradle subito dopo aver recuperato la GB, come se fosse in un contesto di gioco reale.
  6. Il coach può cambiare il lato in cui si posiziona per far sì che i giocatori debbano usare la mano debole per prendere la GB.

Skills utilizzate: Raccogliere la GB sotto pressione, proteggere la palla, girarsi con un arco corretto.

Varianti: Ridurre la distanza tra i due giocatori.

Coinvolgimento del portiere: Come gli altri giocatori.

 

Ground Ball “Train” Drill (esercizio consigliato soprattutto per difensori e centrocampisti)

 

  1. (0:14-0:36) L’esercizio in questione è consigliato per l’inizio degli allenamenti. Questo esercizio si può svolgere in spazi stretti ed è caratterizzato da un’elevata intensità ed un notevole numero di ripetizioni.
  2. (0:36-1:28) Ogni giocatore dovrà eseguire l’esercizio più volte, esso si può effettuare nello spazio compreso tra le due restraining lines e le due linee laterali. Se ogni ripetizione viene svolta ad alta velocità si riescono a replicare di fatto le condizioni di gioco reali.
  3. (1:28-1:53) I giocatori si mettono in fila uno dietro l’altro lungo una delle linee laterali, ognuno con una palla nella stecca. L’esercizio prevede tre varianti ma si possono inserirne molte altre a seconda delle necessità.
  4. (1:53-2:28) Si inizia con il primo giocatore che si lancia la palla davanti, la raccoglie e poi fa due finte/dodge a sua scelta, come a liberarsi di un difensore. Si possono fare face dodge, roll dodge, finte di passaggio o una finta chiamata “walk the dog” (tenere la stecca protesa davanti al corpo con una mano e effettuare delle finte per sbilanciare il difensore). L’importante è fare queste finte con rapidità e correre dall’altro lato del campo. Arrivato alla fine del campo, il giocatore si volta ed effettua la stessa cosa al ritorno, rimettendosi poi in fila dietro i compagni. L’esercizio va svolto in rapida successione, appena il primo giocatore ha preso la prima GB il prossimo deve partire con l’esercizio.
  5. (2:28-2:49) Nella prima variante dell’esercizio si inizia con la palla tra i piedi. Il giocatore deve calciare la palla in avanti, poi spingerla di fronte a sé con la stecca (usata quasi come una mazza da hockey) e a seguire raccogliere la GB, fare due o tre finte e correre dall’altro lato del campo. Come in precedenza, una volta raggiunto l’altro lato, si ripete l’esercizio al ritorno e ci si rimette in fila. Anche qui la rapidità e l’elevato numero di ripetizioni sono essenziali.
  6. (2:50-3:10) Nella seconda variante si inizia analogamente a quanto descritto in precedenza. Ogni giocatore lancerà la pallina davanti a sé, correrà per raccogliere la GB e poi sprinterà fino all’altro lato del campo. L’esercizio si ripete come i precedenti, ritornando dal lato inizio e rimettendosi in fila.
  7. (3:10-3:44) Ogni giocatore dovrebbe raccogliere tra le 25 e le 30 GBs durante l’intero esercizio, che se svolto alla massima velocità servirà anche a migliorare la condizione atletica dei giocatori. È molto importante accelerare dopo aver recuperato la GB e mantenere la testa alta, in modo da avere sempre una buona visione del campo. In pochi minuti i giocatori avranno raccolto diversi tipi di GB e saranno quindi pronti e reattivi per affrontare diverse situazioni di gioco.

Groundball “Ball Bag” Drill (esercizio consigliato soprattutto per difensori e centrocampisti)

  1. (0:14-1:00) L’obiettivo di questo esercizio è sviluppare la sicurezza dei giocatori della difesa e del centrocampo nel raccogliere le GBs ed uscire da situazioni potenzialmente pericolose in campo, mantenendo la giusta freddezza in tutte le casistiche di gioco.
  2. (1:00-02:00) Si vuole pertanto allenare i giocatori a partire da fermi, correre per raccogliere una GB e poi scattare velocemente verso una zona libera di campo. Verranno effettuate molte ripetizioni in un tempo limitato per far sì che l’intensità rimanga sempre alta. Si può far durare ogni ripetizione 15, 30 o 45 secondi a seconda dell’abilità e delle condizioni atletiche dei giocatori. La finalità è di allenarsi a raccogliere le GBs ed effettuare finte/dodge diversi per evitare il contatto con gli avversari. Bisogna imparare a mantenere la calma dopo aver raccolto una GB e consolidare la capacità di valutare la situazione in campo sfruttandola a proprio vantaggio.
  3. (2:00-3:30) L’esercizio si svolge in una zona delimitata di campo. Di solito si individua uno spazio compreso tra le due restraining lines, la linea laterale e uno degli hashes usati per i face-off (le linee sulle quali si posizionano i centrocampisti/LSM prima dei face-off). I giocatori si posizionano tutti in questa porzione ridotta del campo, ognuno con una palla nella stecca. A questo punto si inizia l’esercizio; ogni giocatore dovrà lanciare la palla davanti a se, correre a raccogliere la GB e poi scattare verso una zona libera di campo, evitando i propri compagni e rimanendo entro gli spazi definiti. I giocatori devono ripetere questo esercizio più volte per tutto il tempo deciso dall’allenatore, provando diversi dodge, varie finte e mantenendo sempre la massima velocità. L’intento è di evitare scontri con i propri compagni e al contempo recuperare il maggior numero di GBs nel tempo assegnato. Durante le prime ripetizioni i giocatori si scontreranno, ma nel corso del tempo svilupperanno maggiore consapevolezza dello spazio e l’esercizio diventerà più fluido.
  4. (3:30-3:50) La situazione di gioco dove questo esercizio si rivela più utile è quando un tiro viene parato dal portiere ma la palla rimane davanti alla porta: in questa situazione numerosi giocatori accorrono per contendersi la GB. In questo caso è infatti fondamentale mantenere la giusta freddezza per recuperare la palla e correre verso zone libere del campo.

You May Also Like

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close