Referees Corner. I trabocchetti e gli stratagemmi che possono subire anche gli arbitri. Newsletter 05M/2019

Pubblichiamo le spiegazioni e risposte del gioco “Foul or not”, che ha visto un calo di partecipanti.

La prima domanda ha messo in particolare difficoltà un po’ tutti i partecipanti, probabilmente per i trabocchetti che conteneva e perchè ci si dimentica che l’arbitro non deve INTERPRETARE le regole e nemmeno CREARLE. Deve applicarle anche quando una valutazione sull’intenzionalità del fallo o dell’atteggiamento suggerirebbero un comportamento diverso da quello previsto a regolamento. In tal caso, la decisione potrebbe sembrare di poco peso ma pone il ruolo dell’arbitro sotto il compito di dover valutare soggettivamente le azioni e questo non è mai bene per l’arbitro in sé , per la sua neutralità e credibilità in campo.

Venerdì prossimo il quinto round del gioco. In allegato la newsletter con le spiegazioni dei quesiti.

You May Also Like

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close